Ci sarò

Benissimo!
Per accoglierti al meglio, abbiamo bisogno di alcune informazioni (anche in forma anonima). Ci vorranno solo pochi minuti, ma è importante per noi avere una stima di quanti saremo.

Compila il form di partecipazione

Grazie della collaborazione.




Dormire al festival

IL CAMPEGGIO NEL BOSCO

Il modo migliore per sentire il richiamo della foresta? Vivere nella foresta!

Passa tre giorni tra i larici del Pian dell’Orgionot, a un passo dal festival, tra il verde del bosco e l’azzurro del cielo.
Allestiremo un campeggio temporaneo che tirerà fuori il selvatico che è in te, è una promessa:

  • niente elettricità, ma la luce delle stelle (e della tua torcia)
  • niente piazzole, ma piccole radure tra gli alberi
  • niente docce, ma il profumo del bosco e della nostra festa

Devo prenotare?

ABBIAMO RAGGIUNTO IL NUMERO MASSIMO DI PRENOTAZIONI PER IL CAMPEGGIO.

Siamo spiacenti, ma se non hai già prenotato un posto per la tua tenda dovrai trovare una sistemazione alternativa (scarica l'elenco delle strutture ricettive).

Perché abbiamo chiuso le prenotazioni?

    Perché vogliamo garantire a tutte le persone che campeggeranno spazi e servizi adeguati
    Perché abbiamo accettato il numero di persone che pensiamo possa essere sostenibile anche per la foresta che ci ospita
    Perché, per chi viene al Festival, sostenibilità è sinonimo di felicità

Grazie per la comprensione.

Come funziona l'ingresso all'area tende?

Ti aspettiamo alla reception del Festival per la registrazione e ti chiediamo un contributo di 5 euro a persona più 5 euro a tenda per ogni notte di permanenza (i bambini fino ai 10 anni compresi campeggiano senza versare il contributo). Tutte le attività de “Il richiamo della foresta”, ad eccezione delle escursioni con la guida, sono ad ingresso libero e gratuito. Il contributo che ti chiediamo serve a coprire le spese del Festival.

NOTA BENE: Non ci sono piazzole delimitate o segnate. Quando arriverai, dopo aver pagato alla reception sceglierai autonomamente dove montare la tua tenda.

Posso raggiungere l'area tende in macchina?

No, non è possibile. L'area tende si raggiunge esclusivamente a piedi, attraverso una strada sterrata. Dal parcheggio delle auto, la segnaletica ti porterà fino al Festival e al campeggio. Ci vogliono pochi minuti a piedi. Se devi tornare dal Festival al parcheggio di notte, porta con te la torcia, la strada è larga e facile, in falso piano, ma non è illuminata.

Sono presenti bagni e docce?

Sono presenti container bagni con l’acqua corrente e bagni chimici. Ma non ci sono docce. Per tre giorni, prenditi la libertà di profumare di bosco.

Posso cucinare?

Per ragioni di sicurezza non potrai per nessuna ragione accendere fuochi a terra o utilizzare barbecue, anche se sollevati da terra. Per cucinare sono ammessi solo i normali fornelletti da campo con cartuccia a gas.

Voglio venire in camper

Puoi posteggiare il camper nel parcheggio del Festival (posti disponibili fino a esaurimento). L'area non è attrezzata e dista pochi minuti a piedi dal Festival. Se devi tornare dal Festival al parcheggio di notte, porta con te la torcia, la strada è larga e facile, in falso piano, ma non è illuminata. 

Posso portare il mio cane?

I cani sono ammessi ma devono essere muniti di guinzaglio. Raccogli i bisogni del tuo cane e fai in modo che non disturbi chi ti sta accanto, le mucche e i cani da pastore, gli animali selvatici.

E quando cala la notte?

Accendi la tua torcia, nell’area tende non ci saranno prese elettriche né illuminazione.

ALTRE STRUTTURE

In Val d'Ayas puoi trovare hotel, b&b, affittacamere. Scarica la lista delle strutture.



Mangiare

Sarà possibile mangiare direttamente al Festival: troverai una cucina che fornirà piatti freddi e caldi per i pranzi e le cene, e un punto ristorazione con panini. Non mancheranno piatti vegetariani e vegani. E alla mattina, brioches e caffè.



Arrivare

IN TRENO

Da Milano e Torino prendi il treno fino a Verrès con cambio a Chivasso, poi devi prendere un bus V.I.T.A. fino Brusson dove troverai la navetta che porta a Estoul: la navetta partirà in prossimità dell’area verde zona laghetto, farà una fermata al bivio per Estoul, in prossimità dell'hotel Laghetto di Brusson (Rue Trois Villages, 291, Brusson), e porterà al parcheggio di Estoul, da dove parte la strada sterrata che porta al Festival. Per la navetta Brusson-Estoul è previsto un contributo di 2 euro a tratta da corrispondere direttamente all'autista. La navetta coprirà i seguenti orari:

  • venerdì dalle 14 alle 21
  • sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20
  • domenica dalle 18 alle 21

IN BUS

Da Milano e Torino prendi un bus SAVDA per Verrès. A Verrès prendi il bus V.I.T.A. per Brusson dove troverai la navetta che porta a Estoul: la navetta partirà in prossimità dell’area verde zona laghetto, farà una fermata al bivio per Estoul, in prossimità dell'hotel Laghetto di Brusson (Rue Trois Villages, 291, Brusson), e porterà al parcheggio di Estoul, da dove parte la strada sterrata che porta al Festival. Per la navetta Brusson-Estoul è previsto un contributo di 2 euro a tratta da corrispondere direttamente all'autista. La navetta coprirà i seguenti orari:

  • venerdì dalle 14 alle 21
  • sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20
  • domenica dalle 18 alle 21

IN MACCHINA

Esci dall’autostrada A5 a Verrès, segui la direzione Val d'Ayas, e risali per 16 Km fino a Brusson. Da Brusson gira a destra per Estoul, risali per altri 6 km e sei al Festival! Se vuoi, puoi lasciare la macchina a Brusson e salire a Estoul con la navetta: la navetta partirà in prossimità dell’area verde zona laghetto, farà una fermata al bivio per Estoul, in prossimità dell'hotel Laghetto di Brusson (Rue Trois Villages, 291, Brusson), e porterà al parcheggio di Estoul, da dove parte la strada sterrata che porta al Festival. Per la navetta Brusson-Estoul è previsto un contributo di 2 euro a tratta da corrispondere direttamente all'autista. La navetta coprirà i seguenti orari:

  • venerdì dalle 14 alle 21
  • sabato dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20
  • domenica dalle 18 alle 21